Curatori

Suzanne Pastor:

220px-Suzanne_Pastor_2007Suzanne Pastor (b Chicago 1952/11/16,. Che vive a Praga dal 1990)   Suzanne Pastor ha vissuto e lavorato nella capitale boema per ben oltre 20 anni. Dopo uno studio di psicologia alla Northwestern University, ha studiato fotografia brevemente sotto Ken Josephson alla School of Art Institute di Chicago, ha poi lavorato presso il Museo George Eastman House di Rochester, NY. Si è trasferita in Europa nel 1980 per studiare a Kassel, in Germania, con Floris Neususs e Klaus Honnef, mentre lavorava al Rudolf Kicken Gallery di Colonia. Si è trasferita a Praga nel 1990 per stabilire Prague House of Photography, dove ha lavorato come regista e curatore, pur continuando ad essere attivi in ​​numerose altre attività come la raccolta, la scrittura, le conferenze e fare arte.

Il testo della mostra di Suzanne

la presentazione

 

Gabriele Agostini:

gabrieleagostini     Gabriele Agostini, nasce a Roma nel 1958. Interrompe gli studi universitari per frequentare  corsi e scuole di grafica pubblicitaria. Nel 1997, dopo anni di attività fotografica, è tra i fondatori del Centro Sperimentale di Fotografia. E’ docente presso lo stesso del modulo avanzato e del corso di operatore fotografo per la pubblicità. E’ ideatore e Direttore Artistico  della manifestazione culturale CascinafarsettiArt – fotografia e non solo Numerose  nel tempo le curatele di mostre fotografiche ed eventi artistici . Autore di testi e ricerche. Attualmente la prevalente attività professionale è rivolta alla fotografia dei Beni Culturali e dei cataloghi d’arte.

Il testo della mostra di Gabriele

la necessità interiore di sovvertire il reale

 

Paola Paleari:

paola-paleari

 

Nata vicino a Milano nel 1984.
Dopo aver conseguito la laurea in Design, muove i primi passi nel mondo dell’arte a Praga, per poi spostarsi a Roma dove si specializza in fotografia contemporanea
Attualmente lavoro come critico e curatore indipendente, sia in Italia che all’estero, cooperando con gallerie e istituzioni pubbliche e private, riviste e case editrici. E’vice caporedattore di YET magazine, pubblicazione quadrimestrale dedicata alla fotografia internazionale, e membro di artnoise, rivista online e collettivo curatoriale focalizzati sull’arte e la cultura contemporanea.
Il suo  principale ambito di interesse è il linguaggio fotografico e le sue relazioni con le pratiche artistiche visive.

Il testo della mostra di Paola

L’eterno ritorno

Annunci