Donna Ferrato al CsfAdams

Come nelle migliori tradizioni letterarie un incontro casuale, uno scambio di battute ed ecco che si crea un momento irripetibile di relazioni che aprono altre relazioni

Di passaggio a Roma Donna Ferrato   si ferma e ci presenta il suo workshop.

Un’occasione per avere una visione nuova e totalizzante della fotografia. Un appuntamento unico nel suo genere da non perdere.

Mercoledì 8 febbraio 2017 ore 20.00 

Ingresso gratuito consigliata prenotazione 

partiiicomingsoon

 

Il più ardito workshop fotografico mai concepito è tornato per superare nuovamente i limiti di cosa sia accettabile o meno mostrare. Erotic Eye III avrà luogo a Los Angeles dal 28/3/17 al 7/4/17. La classe è limitata ad un massimo di otto fotografi non-professionisti. E’ possibile fare domanda di partecipazione fino al 10 Febbraio 2017.

Il workshop Erotic Eye è stato creato da Donna Ferrato e Tomeu Coll nel 2015. E’ una visita guidata attraverso il mondo dell’erotismo, del simbolico e delle fantasie. Al cuore del progetto c’è l’idea che noi tutti siamo nati per amare ed essere amati e che, citando le parole del fotografo di origine ceca Miroslav Tichy, “Tutta la società si basa sulla sessualità.”

I fotografi non solo dovranno realizzare un loro portfolio, ma impareranno qualcosa su se stessi e entreranno in maggiore comunicazione con il loro immaginario erotico. A conclusione del workshop verrà realizzato un libro e un documentario con gli scatti migliori dei singoli partecipanti.

La prima parte di Erotic Eye III avrà luogo nel West Hollywood. Ai partecipanti verranno assegnati dei compiti fotografici da realizzare. La seconda parte del workshop invece si svilupperà in una zona desertica, concentrandosi soprattutto sulla selezione del materiale. Durante tutto il periodo si organizzeranno delle sessioni giornaliere di editing e la notte verranno mostrati film che raccontano della vita di alcuni fotografi. A differenza di altri workshop, in questo caso tutto il gruppo vivrà insieme sotto lo stesso tetto,  in location eccezionali. Aspettatevi di vivere, mangiare, respirare fotografia ventiquattro ore al giorno.

In accordo con il profondo rispetto per le leggende della fotografia che hanno forgiato la nostra storia visiva, ci dedicheremo a dei giochi di ruolo. Ogni partecipante diventerà la reincarnazione di un fotografo deceduto, nella speranza di imparare ad osservare il mondo da un punto di vista iconografico.

I nostri soggetti non sono modelli pagati, ma gente coraggiosa disposta a condividere la loro vita con noi.

Siamo fieri di annunciare come guida di questo workshop finale Mark Peterson. La sua recente pubblicazione “Political Theatre” è la più coraggiosa, efficace collezione di immagini realizzata in America. Mark è uno straordinario narratore le cui storie non necessitano parole. Ci auguriamo lui condivida con noi alcuni dei suoi segreti di fotografo documentarista. Sappiamo sarà una grande risorsa per la nostra squadra.

Essere un fotografo “eccitato” è un lavoro duro. I partecipanti devono sapere che verranno spinti oltre ai loro limiti, più di quanto non lo siano stati fino ad ora. Erotic Eye L.A. si concentrerà sull’essenza e il potere della sessualità femminile.

~16266266_1903082746581565_4530168353931386943_n

Donna Ferrato:

Donna Ferrato e una fotografa documentarista cresciuta a Lorain, nell’Ohio. Ha pubblicato quattro libri fra cui “Living with the Enemy” che da solo ha venduto più di 40.000 copie. Ha partecipato a più di 500 one-woman shows per tutti gli Stati Uniti e in giro per il mondo. Ferrato ha vinto numerosi premi, fra cui il W. Eugene Smith Grant (1986), il Robert F. Kennedy Award for Humanistic Photography (1987), l’International Women in Media Courage in Journalism Award (1996), e il LOOK3 Insightful Artist of the Year (2013). Ha lavorato, in oltre, per le maggiori testate giornalistiche statunitensi. Nel novembre del 2016 la rivista TIME ha determinato che una sua immagine in cui una donna veniva picchiata dal marito (1982) fosse fra le “100 foto più influenti di sempre.”  Attualmente vive a Tribeca, New York, dove sta documentando la vita del suo quartiere.

http://www.donnaferrato.com/

Mark Peterson:

Mark Peterson è un fotografo statunitense rappresentato dalla Redux Pictures di New York e vincitore di numerosissimi premi. Contribuisce regolarmente con il suo lavoro a testate quali il TIME, MSNBC, New York Magazine e Politico.  La sua monografia “Political Theatre” è stata stampata presso Steidl nell’autunno del 2016.

http://www.markpetersonpixs.com/

Tomeu Coll:

Tomeu Coll è nato nel 1981 a Mallorca, Spagna. Ha ottenuto diversi riconoscimenti come fotografo documentarista e fotogiornalista, fra cui, per due anni consecutivi, l’Illes Balears Photojournalism Award. E’ stato segnalato come fotografo emergente dallo Smithsonian Magazine per il suo progetto al lungo termine “Badlands,” e ha realizzato esposizioni individuali al Winter Festival di Sarajevo, curato da Ellen James, e a La Nacional Gallery di New York. Attualmente Coll realizza dei servizi per lo Stern, Der Spiegel, L’Illustre (Switzerland), El Mundo, Vanguardia, e altri giornali in giro per il mondo.

http://www.tomeucoll.tk/

 

 

 

Annunci