Residenza d’artista al CsfAdams

Residenza d’artista al CsfAdams – creative art contest –

La residenza d’artista in una scuola di fotografia.

E’ nostra convinzione che la creatività artistica vada promossa e sostenuta.

Questa la ragione della nostra scelta. Il CsfAdams ospiterà artisti e creativi mettendo a loro disposizione le nostre strutture, la nostra attrezzatura, i nostri saperi e la nostra assistenza. Il primo  artista ospitato sarà Gaia Adducchio artefice di un progetto che ruota intorno all’ identità nascosta.

Stiamo lavorando per costruire la residenza d’artista per l’edizione cascinafarsettiArt 2016 a breve bando e modalità di partecipazione

Gaia Adducchio
“Dopo aver conseguito un diploma in “Fotografia di Base” presso la Scuola Romana di Fotografia di Roma, spinta dall’esigenza di un percorso formativo come regista cinematografica, nel 2003/2004 Gaia Adducchio si trasferisce nella Repubblica Ceca dove si diploma presso la FAMU, la Scuola Nazionale di Cinema di Praga. In quell’occasione le viene permesso, fra le altre cose, di seguire corsi integrativi su tecniche e linguaggio fotografico che le permettono un ulteriore approfondimento della materia.
Tornata in Italia, si concentra sull’ ambito cinematografico e televisivo, 2008/2009 lavora per diverse stagioni come regista documentarista per RAI Educational, 2009/2011 due suoi lavori, lo sviluppo di un film di finzione e la realizzazione di un documentario, le vengono riconosciuti di “Interesse Culturale” dal Ministero dei Beni Artistici e Culturali. Quest’ultimo, “La terra negli occhi”, suo primo documentario viene selezionato come parte della “Vetrina dei giovani cineasti italiani” al Festival Internazionale del Film di Roma 2011.
Non dimentica della sua grande passione per la fotografia, decide nel 2013/2014 di iscriversi al “Corso di Fotografia Avanzata” presso il Centro Sperimentale di Fotografia (Adams) a Roma, grazie al quale nell’ultimo anno ha potuto emanciparsi da una fotografia amatoriale e concentrarsi in chiave più artistica su questo elegante e prezioso mezzo espressivo. Una serie di 6 fotografie sul tema della paternità vengono esposte come menzione speciale all’interno del concorso “Gioco di Specchi – L’uno e il suo contrario” presso Cascina Farsetti Art 2014.
Nel 2015 oltre a realizzare la sua prima regia teatrale “Il giuramento” grazie ad una residenza vinta presso il Teatro Studio 1 di Roma, segue il corso di “Street Photography” sempre presso il Centro Sperimentale di Fotografia (Adams), dove scopre il piacere per la sperimentazione fotografica e l’amore ritrovato per la fotografia analogica.

Annunci