Matteo Berbenni: nonostante Roma la natura e la montagna nel cuore


“Sono nato a Sondalo, in provincia di Sondrio, nel 1984 e ho vissuto a Bormio, cuore del Parco Nazionale dello Stelvio, fino al 2003. Ho scoperto la passione per la fotografia all’età di quindici anni, quando con i primi risparmi ho acquistato la prima macchina fotografica, una Fujifilm S3000. Da quel momento la passione non ha fatto che crescere: mare, montagne, fauna, ogni scusa è stata buona per impugnare la macchina fotografica e con un click immortalare un momento, un particolare o un’emozione che altrimenti il tempo avrebbe cancellato.
Mi sono trasferito a Roma all’età di diciotto anni e ho partecipato,  presso il Centro Sperimentale di Fotografia, ai corsi base, intermedio e avanzato apprendendo dalle prime nozioni alle tecniche fotografiche  più complesse.
Ormai la “vecchia Fuji” non basta più. Divento così nel 2003 un Nikonista, dapprima acquistando una Nikon D50 e, nel 2008, la scelta di una svolta professionale, la Nikon D200 completa di Battery-Pack; da quel momento è un susseguirsi di acquisti sino al corredo attuale.
Dopo anni trascorsi alla ricerca del mio genere fotografico,  nel 2011, grazie a un viaggio in Norvegia, ho scoperto la passione per la fotografia naturalistica e per i viaggi, soprattutto nel Nord d’Europa.
Partecipo a concorsi ottenendo alcune pubblicazioni

Annunci